The DI MAGGIO CONNECTION
 

 

 

Marco riuscito a guadagnarsi l’ammirazione dei piu’ prestigiosi magazines americani ed europei senza mai scadere in fallaci operazioni di revival, proponendo un travolgente crossover di stili quali: Rockabilly, Surf, Country, Blues & Swing e con i suoi virtuosismi strumentali mai fini a se stessi e' riuscito a "mettere d'accordo" gli appassionati di questi generi ed i piu’ scettici, grazie ad un tipo di show versatile, brillante e coinvolgente.

Dopo vari progetti dove ha sempre alternato composizioni originali a rielaborazioni di vecchi brani in chiave Rockabilly, Country e Swing, Marco ha deciso di forgiare un repertorio a meta' strada tra Surf /Rockabilly con un tocco di New Wave, mantenendo inalterato lo spirito Rockabilly ma dando al tutto un impatto da Rock band.

Il cd "The Wildest Game" pubblicato nel Gennaio 2005, composto da 16 brani, 13 originali e 3 remakes, tra i quali figurano "Goody two shoes" del buon vecchio Adam Ant, "Every Breath You Take" (nuova versione con l'aggiunta della batteria) e "Don't Let Me Be Misunderstood", quest'ultima incisa insieme a Claudio Gregori (noto entertainer televisivo e radiofonico, meglio conosciuto come Greg delle Iene) e scelta per un videoclip realizzato da Fake Production, classificatosi tra i migliori 30 italiani nell'ambito del MEI Festival 2006.  Marco e Greg stanno lavorando anche al repertorio per un ulteriore album.

Recensioni

Recensione del cd The Wildest Game da parte di Marijn Raaijmakers - Blackcat Rockabilly Europe - www.rockabilly.nl

The Wildest Game, The Di Maggio Connection
Area Pirata AP008

"Marco Di Maggio è noto per la sua musica sia in Europa che negli States, tutti i R'n'R fans hanno potuto apprezzare le sue doti e il maestro italiano del rockabilly ci ha regalato nuovamente un album pieno di ottimo musica. L'album apre con la title track "The Wildest Game", un veloce rockabilly bopper col quale si capisce subito con quale impatto ci colpira' il cd. Voce superba, chitarra fenomenale, si...il maestro e' tornato!

Per i puristi, va detto che Marco ha iniettato una gran quantita' di Neo Rockabilly e reverbero in questo album. Un nuovo progetto, un nuovo sound... e che sound! Ascoltate l'originale rockabilly/surf mix "The Toll" o il solido "My F. Rock 'n' Roll" e capirete di cosa sto parlando!.

La sua versione di "Don't Let Me Be Misunderstood", con ospiti Claudio Gregori alla voce e Vladimiro Martini alla tromba, e' stata completamente riarrangiata in chiave Rockabilly a velocita' vertiginosa, è sporca, è tosta, e' fantastica! Parlando di velocita', non dimenticate di allacciare le cinture di sicurezza prima di ascoltare lo strumentale "Hillbilly Hurricane". Anche "Every Breath You Take" dei Police è stata completamente stravolta da Marco in chiave Country/Rockabilly.

L'album chiude con "Surf Attack - Di Maggio Theme" e come annuncia il titolo, è una raccolta/Medley di vari pezzi Surf. Che grande album, suonato con una grande e nuova visione della musica Rock'n'Roll.

Una produzione superba, con un sound strepitoso e una serie di stupendi nuovi brani."

Marijn Raaijmakers

 

Recensione del cd da parte della rivista ALTERNATIZINE

www.alternatizine.com

THE DI MAGGIO CONNECTION
"The wildest game"
area pirata - 2005
01 The Wildest Game
02 Easy For You
03 Worn Out Life
04 The Toll
05 My F. Rock 'n' Roll
06 Nightmare
07 Killing Rock
08 Goody Two Shoes
09 Don't Let Me Misunderstood
10 The Ticket
11 Songbook Preachers
12 Hillbilly Hurricane
13 Supersonic Stuff
14 Every Breath You Take
15 Dance Around My Heart
16 Surf Attack - Di Maggio Theme



Perché andare a osannare uno come Brian Setzer quando in Italia abbiamo Marco Di Maggio?
Con tutto il rispetto per l’ex leader dei grandi Stray Cats il nostro connazionale non solo non ha nulla da invidiare, ma mi sembra addirittura più fico! Anzi, a vederlo nelle foto del booklet, si direbbe un vero cool cat!!!!!

A parte i paragoni (tra il serio e il faceto) quest’album a nome Di Maggio Connection è un concentrato esplosivo di fifties rock’n’roll, suonato con grandissima padronanza strumentale e senza risparmiare un’oncia di sudore e folle energia! Interpreti: Marco Di Maggio (la sei-corde più le corde vocali), Matteo Giannetti (la macchina dello slapping) e Marco Barsanti (lo stomping tribale).

Il trio pompa selvaggio rockabilly (The wildest game o The ticket), atmosfere mariachi e tex-mex elettrificate (Easy for you o Dance around my heart, dove – tra un ammiccamento ai Champs ed uno a Chris Isaak- si respira quell’aria da anni cinquanta maledetti à la “Twin Peaks”), devianza psychobilly (le frenetiche The toll, Killing rock e Supersonic stuff), omaggi a Eddie Cochran (My f. rock’n’roll) o memorie di Buddy Holly (Songbook preachers) e Richie Valens (Nightmare).

Ma c’è lo spazio per approfondire il legame con le radici hillbilly (Hillbilly hurricane mantiene ciò che il titolo promette) anche in azzeccate covers come la Don’t let me misunderstood degli Animals (qui resa in trio con Tony Gambino, Joe Busalla, Vladi Martini e la ottima interpretazione vocale di Claudio Gregori – si quello di Lillo e Greg) o la resa country’n’western della Every breath you take dei Police (geniale!!!!).

Grande chiusura con Surf attack/Di Maggio theme, quasi una “summa” definitiva dei grandi eroi della surf music e del rock’n’roll strumentale, con citazioni che vanno da Dick Dale ai Simpsons!!!!!

Insomma, un disco con le contropalle, bello da ascoltare, tutto da ballare!

E non me ne voglia il signor Setzer!

JD TIKI

 

NOW DIG THIS - UK - ISSUE 266 - MAY 2005

THE DI MAGGIO CONNECTION The Wildest Game

Area Pirata AP008

Marco Di Maggio è un chitarrista geniale ed un grande compositore/arrangiatore, non soltanto nel suo genere.

La sua fama è divenuta mondiale con le apparizioni nel migliori festivals americani e nel Regno unito, dove si è esibito regolarmente a the Eddie Cochran Weekender a Chippenham, suonando sia con suo fratello che con stars quali Robert Gordon, Linda Gail Lewis e Graham Fenton.

Il suo ultimo cd vede Matt Giannetti al Contrabbasso e Marco Barsanti alla Batteria, con ospiti Claudio Gregori (la voce nel remake di "Don't Let Me Be Misunderstood"), Vladi Martini alla Tromba, Tony Gambino alla Batteria e Joe Busalla al Basso.

Un album molto energico ed innovativo nel suo approccio. Vi si possono trovare molte influenze, da Dave Phillips, Dick Dale, Eddie Cochran, ma il tutto scaturisce senza dubbio sotto il segno del Di Maggio Sound. La maggior parte dei pezzi è firmata da Marco Di Maggio-Francesco Chisci-Volker Houghton, ai quali vanno ad affiancarsi alcuni remakes molto originali: "Goody Two Shoes" di Adam Ant e "Every Breath You Take" di Sting (gia' realizzata dai Di Maggio Bros. nel cd "Rockabilly From the Boots up").

The Wildest Game apre in modo esplosivo con la batteria piu' energica e la chitarra piu' selvaggia degli ultimi 25 anni. Un sound che non ascoltavo dai tempi del Neo Rockabilly anni '80.

Marco porta questo sound al top, che apertura! "Easy For You" risplende con uno stile a meta' strada tra il rock latino ed il Twang di Eddie Cochran, suonata con un ritmo irrestibile. Quando si ascolta "Worn Out Life", si ha l'impressione che a suonare insieme siano Dave Phillips con gli Stray Cats, il tutto ad altissimo livello, brillante e vibrante.

L'intro di "The Toll" fa presagire ad un brano Surf strumentale, ma presto il pezzo cambia velocemente in una attuale Western-Rockabilly track. Spero di non essere frainteso, ma non riesco a trovare una terminologia migliore per descrivere uno dei pezzi piu' vari e sconvolgenti. Il sound di "My F. Rock'n'Roll" assomiglia ad un misto di Darrel Higham , Cochran, mixato sapientemente da Marco con il neo surf e twang sound, tutto di gran tiro.

L'album contiene materiale di alto livello, con un susseguirsi di pezzi uno piu' bello del precedente. Un cocktail di Surf, Twang, Tremolo...esattamente come piace a me! Brani come "Hillbilly Hurricane", "Supersonic Stuff" e"Surf Attack" non tradiscono i rispettivi titoli e vanno addirittura al di sopra delle aspettative. Il mio pezzo preferito è il mid-tempo "Nightmare".

Un super super album!

STEVE AYNSLEY

The Connection

 

MARCO DI MAGGIO (Vox-Guitar)

MATTEO GIANNETTI (Double Bass)

MARCO BARSANTI (Drums)

 

SPECIAL GUEST:

CLAUDIO GREGORI (Alias GREG) Con Marco durante il soundcheck

 

DI MAGGIO CONNECTION'S HONORARY MEMBER:

Un ringraziamento speciale va a Maurizio Di Maggio, noto d.j. di Radio Montecarlo in onda con il suo programma "Di Maggio sempre in viaggio".  Sua la voce nel promo "The Di Maggio Connection Story."

 

Visita ora la Connection su My Space! http://myspace.com/thedimaggioconnection

Info & Bookings: BLITZ STUDIO

info@blitzstudio.it

Tel: 045 6261364 - Cell. 347 0603197

Contacts:

Marco Di Maggio - 333 2219539
E-mail: marcodimaggio@libero.it

Cover foto by:
STUDIO KOTROZ

V. MANNELLI, 83
50136 FIRENZE
TEL. 055 674101 - 333 5936256

kotroz@obiettivomoda.com